Evade Iva per 260mila euro, confiscati beni

Reggio Calabria, Mercoledì 16 Maggio 2018 - 13:11 di Redazione

I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno dato esecuzione ad un provvedimento di confisca per un valore di oltre 360 mila euro, emesso dalla Corte d'Appello di Reggio, nei confronti di un imprenditore condannato per omesso versamento di Iva. Il provvedimento, eseguito dalla Compagnia di Palmi con il coordinamento della Procura della stessa città, scaturisce da un'indagine eseguita nei confronti di un'impresa individuale operante nel settore del trasporto merci su strada, il cui titolare ha omesso di versare l'Iva dovuta in base alla dichiarazione annuale relativa al 2010, per un importo di 361.579 euro. I finanzieri hanno confiscato diversi conti correnti e beni mobili nella disponibilità dell'imprenditore.

Ansa



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code